Loading...

06. Controllare lo stress

Accademia Nutrizione Antiaging
Home / Le 9 Regole / 06
Controllare lo stress per guadagnare in benessere
Quando si è sottoposti, per tempi prolungati, ad eventi che richiedono risorse fisiche e psichiche superiori a quelle disponibili, il corpo reagisce alterando l’equilibrio ormonale. Queste sostanze interferiscono con le normali attività del sistema nervoso e possono indurre ansia, abulia, sensazione di fatica o iperdinamicità, disturbando l’alternanza sonno-veglia.
7 anni in più per chi prende la vita con serenità
Ciascuno, normalmente, attua le proprie strategie per fronteggiare le situazioni stressanti. Tra le soluzioni “anti-stress” più praticate si segnalano:
• praticare esercizio fisico, dormire con regolarità, curare l’alimentazione è di per sé uno stile di vita anti-stress, poiché rinforza le difese psicologiche e immunitarie verso le situazioni e i cambiamenti che creano tensioni
• interrompere attività che richiedono concentrazione o grandi sforzi fisici con qualcosa di piacevole, almeno dieci minuti ogni due ore
• concedersi tempi e spazi personali di svago, al fine di riprendere un adeguato stato di salute fisica e psicologica
• utilizzare tecniche di rilassamento come lo Yoga e il Training autogeno
• respirare bene a livello del diaframma, con le spalle basse e il capo eretto (è sufficiente effettuare respirazioni profonde, con ritmo lento, gonfiando la pancia - respirazione diaframmatica - e mantenendo fermo il torace).
Respirare profondamente consente di introdurre energia e forza ad ogni inspirazione, allontanando vecchie abitudini e idee stagnanti ad ogni espirazione
• ascoltare le percezioni e i segnali che arrivano dal proprio corpo.

Per questo, è utile rallentare il ritmo con cui svolgiamo le attività:
mangiare, parlare, camminare, occorre assaporare il momento presente
• circondarsi di colori allegri
• coltivare il più possibile stati d’animo e pensieri positivi, favorendo la collaborazione e la socializzazione con gli altri, evitando ostilità e competizione.
Chi si dedica alla meditazione afferma di sentirsi a proprio agio nelle diverse situazioni ed è più creativo. Con lo scanner cerebrale si è osservato che le cellule cerebrali, che in genere si attivano in momenti differenti, con la meditazione si attivano in sincronizzazione. Si è osservato un ispessimento della corteccia cerebrale nelle regioni associate all’attenzione. I neuroni hanno formato più connessioni, e aumentato il numero di cellule di sostegno e si sono ingrossati i vasi sanguigni di quell’area.

Ascoltare musica

Quando si ascolta la musica il cervello si attiva per analizzare il volume, il tono, il timbro, la melodia e il ritmo. Se l’ascolto è gradito, si attivano i centri della ricompensa e si deprime l’attività dei centri della paura e delle emozioni negative. Ha effetti positivi su ansia, insonnia, abbassa la pressione sanguigna, migliora le condizioni dei pazienti ospedalizzati e aiuta i bambini prematuri a prendere peso. È dimostrato che le lezioni di musica migliorano le abilità spaziali nei bambini.

Contatti

Telefono
(+39) 039 698501
Dove siamo
Via Lega Lombarda 33 - 20855 Lesmo (MB)